Arcavacata di Rende, gli appuntamenti di Pasqua

Benedetto Colui che viene. È straordinario poter dire: Dio viene. In questo paese, per queste strade, nella mia casa che sa di pane e di abbracci, Dio viene ancora, viaggiatore dei millenni e dei cuori. La Settimana Santa dispiega, a uno a uno, i giorni del nostro destino; ci vengono incontro lentamente, ognuno generoso di segni, di simboli, di luce.

Gli appuntamenti si moltiplicano in ogni dove, e ad Arcavacata nella Parrocchia di S. Maria della Consolazione si inizia domani sera Domenica 2 Aprile, Domenica delle Palme, con la drammatizzazione dei momenti della Passione e Morte del Signore; appuntamento al Campetto Parrocchiale ore 20,00.

Venerdì sera l’intera comunità si stringerà intorno al parroco, don Mario Ciardullo, per un momento di intensa pietà popolare: la Via Crucis che alle ore 20.30 partirà dalla Chiesa di S. Maria della Consolazione in Arcavacata e si snoderà lungo la strada che porterà a Santo Stefano dove si concluderà nella chiesa dedicata a Gesù Misericordioso.

 

Per la S. Pasqua, Arcavacata, cuore della Calabria universitaria, vivrà poi dopo la solenne celebrazione della Resurrezione del Signore, i tradizionali festeggiamenti dedicati alla Vergine Maria madre della Consolazione Nel pomeriggio di domenica 9 Aprile, alle ore 16.00 è prevista la tradizionale Caccia al Tesoro per i ragazzi guidata dagli operatori parrocchiali e il Torneo di Briscola per gli adulti. Alle ore 19 l’Esposizione Eucaristica e Vespro Solenne, alle 20.30 la Commedia “Cumu si chiama? Un mi ricuardu!!!” proposta dalla Compagnia teatrale Scialamuninni si terrà nel campetto parrocchiale.

 

I festeggiamenti di centenaria tradizione legati alla patrona del paese, si aprono lunedì mattina alle 9 con il tradizionale suono dei  “Tamburi della Sila”, e la processione dell’ antichissima statua lignea della Madonna della Consolazione per tutto il territorio parrocchiale. Alle 11,00 è prevista l’Intronizzazione Statua della Vergine a cui seguirà alle ore 12 la Supplica. Alle ore 18,00 S. Messa solenne presieduta da Don Massimo Iaconianni, a seguire la processione a piedi per le vie del paese.

Al momento religioso che vede una grandissima affluenza di fedeli, seguirà poi il “festeggiamento civile” con l’atteso concerto dei Mosaiko alle ore 21,00. Come sempre ci sarà l’estrazione di ricchi premi e i fuochi pirotecnici che chiuderanno la gioiosa giornata.

Luisa Loredana Vercillo

leggi anche..

Cosenza, presentato il libro di Don Mario Ciardullo “31 giorni con Maria”, piccoli pezzetti di cielo a ricordare che Maria è segno di sicura speranza

Trentun giorni di piccoli pezzetti di cielo, si può riassumere così il libro di don …