Al via il Rende Teatro Festival

Il Rende Teatro Festival ormai è realtà. Il giovane e brillante manager Alfredo De Luca è riuscito in pochi anni a consolidare e ad attirare un pubblico di qualità all’interno del cinema teatro Garden. Sono tante le motivazioni di questo successo meritato: un buon cartellone teatrale con una programmazione che parte da lontano e la professionalità di un De Luca che è una vera e propria “macchina da guerra”.

Questa kermesse che è stata ideata e realizzata con il contributo della Regione Calabria all’interno del Tirreno Festival nel mese di gennaio riparte con lo spettacolo del 20 gennaio con lo spettacolo “Miseria Bella” di Francesco Procopio ed Enzo Castellano. Il 24 Gennaio sarà la volta di Maurizio Battista in “Ai miei tempi non era cosi”. E si arriva alla giornata del 27 Gennaio e qui c’è la finestra del matinèe. Giorgio Pasotti salirà sul palcoscenico del Cinema Garden la mattina e la sera con “Io, Shakespeare e Pirandello”. La mattina sarà a disposizione degli istituti scolastici della città con gli studenti pronti ad assistere ad una vera e propria lezione originale. Quella di un teatro tradizionale e di grande magia.

E veniamo al mese di Febbraio. Prendete carta e penna e segnatevi la data del 3 Febbraio. In questa data eccolo lo spettacolo di Carlo Buccirosso in “Vedovo Allegro”. E sempre nel mese di Febbraio il giorno 16 sarà la volta di Leo Gullotta e Fabio Grossi in “In ogni vita la pioggia deve cadere”. Il mese di Febbraio termina con altri due appuntamenti da non perdere. Spettacoli leggeri ma che nello stesso tempo lasciano il segno. Il 24 Febbraio Katia Follesa e Angelo Pisani si presentano sul palco del Garden con “ Ti posso spiegare”. Il 27 Febbraio eccolo il fuoriclasse, l’attore siciliano che quando presenta un suo lavoro al teatro fa sempre sold out. Lui è Gianfranco Iannuzzo che avrà una attrice accanto di tutto rispetto che porta il nome di Barbara De Rossi. La commedia è esilarante e nei teatri di tutt’Italia sta ricevendo consensi e applausi: “ Il padre della sposa”.

E veniamo al mese di Marzo. Un mese che si aprirà il giorno 7 con lo spettacolo di Francesca Chillemi E Kabir Tavani in “ Il Giocattolaio”. Il 19 marzo torna a Rende Biagio Izzo e sarà un delirio con il “ Balcone a tre piazze”. Ad Aprile la data da segnare è quella del 12 con Rocco Papaleo presenta al pubblico abbonato e ai paganti lo spettacolo “ Divertissment”. Il 16 Aprile spazio al musical Neverland che come protagonisti Roberto Ciufoli e Anastasia Kuzmina. Fuori abbonamento invece il 19 aprile eccolo Paolo Crepet con “Lezione di sogni”. E’ finita? Il Rende Teatro Festival non poteva finire ad aprile, ma anche per il mese di maggio sono in programma altri due spettacoli. Non mollate quel foglio e la penna e segnate i giorni 8 maggio e 10 maggio. La serata dell’8 maggio il musical Actor Dei con Francesca Mastroianni, il 10 maggio invece gran finale con l’arrivo a Rende di Luca Argentero che con “E’ questa la vita che sognavo da bambino?” chiude una stagione da sogno. E lo sa bene Alfredo De Luca che già sta preparando il cartellone 2024-2025: “ Le idee sono chiare e bisogna muoversi per tempo per migliorare sempre di più un cartellone teatrale che l’area urbana merita”.

leggi anche..

A Rave before l’Iliade, Achille Lauro il 21 agosto all’anfiteatro De Rosis di Corigliano Rossano con il suo nuovo tour

Farà tappa anche in Calabria “A Rave before l’Iliade”, il nuovo tour estivo che Achille …