Cassano allo Jonio, dopo ventotto anni il Canale degli Stombi torna ad essere navigabile

Dopo ben ventotto anni il Canale degli Stombi torna ad essere navigabile anche in aprile per le vacanze di Pasqua. Sono stati, infatti, ultimati i lavori di dragaggio della sabbia e così il lembo di mare che collega il Mar Ionio ai Laghi di Sibari è tornato navigabile.

Ne ha dato comunicazione il sindaco di Cassano All’Ionio Giovanni Papasso che ha specificato come «cessati gli effetti dell’ordinanza di interdizione emanata dalla Capitaneria di Porto di Corigliano Calabro per permettere i lavori di dragaggio, da ieri è ufficiale la riapertura alla navigazione».

Come di consueto, per l’intervento di disinsabbiamento è stata utilizzata la benna dragante di proprietà dell’Ente comunale, consegnata ad AssoLaghi – che ha eseguito i lavori – nei mesi scorsi e già in funzione per tutta un’altra serie di interventi.

«Anche le spese sostenute – ha specificato il sindaco – vengono anticipate dal comune di Cassano che, in virtù della Legge Regionale 32, poi vengono rimborsate a consuntivo. Nel dettaglio sono stati dragati circa settemila metri cubi di sabbia. Con i nuovi lavori di disinsabbimento, oltre che in larghezza, abbiamo anche raggiunto una profondità di circa tre metri, una altezza che permette di entrare e uscire dal nostro meraviglioso complesso nautico sia le barche a motore sia, soprattutto, le barche a vela che in molti casi hanno un pescaggio superiore ai due metri».

Una scelta, quindi, che in attesa dell’espletamento dell’appalto che porterà al rifacimento dell’intero porto canale d’accesso ai Laghi di Sibari e che dovrebbe risolvere definitivamente il problema dell’insabbiamento, si è rivelata vincente e che permette al Comune di Cassano di tenere aperto lo Stombi alla navigazione praticamente tutto l’anno permettendo, allo stesso tempo, a imprenditori, diportisti, turisti e residenti di programmare gli investimenti o le loro vacanze con ampio anticipo.

leggi anche..

I digital creators calabresi di Igers protagonisti alla Fiera internazionale ed al FestivaI sull’innovazione a Bologna

IgersItalia è partner della prima edizione bolognese di WMF – We Make Future. E la …