Nasce la Collana di studi della Fondazione Giacomo Mancini

“Siamo felici di annunciare la nascita della Collana di studi della Fondazione Giacomo Mancini. A dirigerla saranno Marco Gervasoni e Gianluca Scroccu e sarà pubblicata da  Rubbettino Editore. Ringrazio i due professori, che tanta parte del loro impegno accademico hanno dedicato allo studio della storia del socialismo italiano ed europeo, per l’entusiasmo con il quale hanno accettato il nostro invito e Florindo Rubbettino per la disponibilità con la quale ha immediatamente sostenuto questo progetto che vede la luce proprio il giorno dell’anniversario della scomparsa del leader del riformismo italiano e rimpianto “statista del fare”– così Pietro Mancini, presidente della Fondazione Giacomo Mancini.

La Collana di studi si propone l’obiettivo di curare la pubblicazione del materiale di archivio custodito dalla Fondazione, di diffondere raccolte di discorsi, interventi e interviste del leader socialista e di realizzare monografie sulla vita, le battaglie e le conquiste del partigiano, del parlamentare, del ministro, del segretario nazionale del Psi e del sindaco.

“Siamo onorati di far parte di questo nuovo progetto scientifico  ed editoriale della Fondazione Giacomo Mancini, in un momento in cui una figura come la sua appare attuale sia in relazione alla storia italiana che europea – così Marco Gervasoni e Gianluca Scroccu direttori della collana di studi.

Il primo numero della Collana di studi che sarà pubblicato alla fine della primavera di quest’anno è un catalogo a cura di Daniela Marra della statua in bronzo realizzata dal maestro d’arte Domenico Sepe e collocata a Cosenza su corso Mazzini di fronte il municipio.

“Rubbettino è una casa editrice da sempre molto attenta allo studio delle culture politiche, dei momenti e delle figure più rilevanti del ‘900 italiano – così Florindo Rubbettino, presidente dell’omonima casa editrice-  L’iniziativa della Fondazione Giacomo Mancini consentirà di arricchire il panorama editoriale italiano di nuove ed originali ricostruzioni da parte di nuove leve di studiosi, sotto la guida dei prof.  Marco Gervasoni e Gianluca Scroccu, su un protagonista della storia repubblicana, sui suoi valori, sulla sua visione e su una stagione politica tra le più complesse della nostra storia recente”

leggi anche..

Un calabrese ai vertici dell’ANAT

C’è anche un calabrese ai vertici dell’ANAT (Associazione nazionale agenti teatrali & spettacolo): si tratta …