San Giovanni in Fiore, in arrivo nuovi medici e altri professionisti per rafforzare i servizi sanitari pubblici

«Il commissario dell’Asp di Cosenza, Antonello Graziano, ha accolto ancora una volta le nostre richieste di potenziamento dei servizi sanitari pubblici presenti a San Giovanni in Fiore. Lo ringrazio molto per la sensibilità e la collaborazione costanti».

Lo afferma, in una nota, la sindaca di San Giovanni in Fiore, Rosaria Succurro, che precisa: «È ufficiale l’arrivo di un nuovo cardiologo per 24 ore settimanali nell’ospedale cittadino, anche al fine di aumentare il volume dell’attività chirurgica; l’arrivo di un endocrinologo per 24 ore settimanali in modo da assicurare un servizio puntuale; il rafforzamento della Radiologia ospedaliera e della prevenzione dei tumori grazie ad uno specifico accordo con l’ospedale di Crotone; il reclutamento di un fisioterapista in aggiunta nella sede distrettuale di San Giovanni in Fiore, il quale consentirà di dare ulteriori risposte a numerosi, anziani, disabili e pazienti da riabilitare».
«Dalla diagnostica alla specialistica, dal rilancio dell’ospedale cittadino all’assistenza sanitaria in generale, la direzione dell’Asp di Cosenza – sottolinea la sindaca Succurro – ci sta dando riscontri concreti, anche per quanto riguarda l’accesso alle prestazioni sanitarie pubbliche, facilitato e semplificato da settimane per come avevamo richiesto, in primo luogo a beneficio dei malati gravi e delle persone anziane». «Era da tanti anni – conclude la sindaca Succurro – che la comunità locale attendeva fatti tangibili sulla tutela della salute. Adesso è evidente, nel merito, il cambiamento impresso dal presidente della Regione e commissario del governo, Roberto Occhiuto».

leggi anche..

I digital creators calabresi di Igers protagonisti alla Fiera internazionale ed al FestivaI sull’innovazione a Bologna

IgersItalia è partner della prima edizione bolognese di WMF – We Make Future. E la …