Occhiuto inaugura “Golosaria Milano2023”: “L’enogastronomia di qualità è un fiore all’occhiello della nostra Regione”

Si è aperta oggi la XVIII edizione di Golosaria Milano, “La tradizione è innovazione”, che si terrà fino al 6 novembre presso l’Allianz MiCo – Fieramilanocity.

“Golosaria incontra una Calabria Straordinaria” è il tema del format in cui il presidente della Regione Roberto Occhiuto, dialogando con il patron Paolo Massobrio, ha parlato di una Calabria protagonista nel rilancio di un’offerta turistica enogastronomica di qualità.

“Quella di ‘Golosaria’, questa bellissima manifestazione che si svolge in questi giorni a Milano – ha affermato il presidente Occhiuto – è una vetrina davvero straordinaria per una Calabria che vuole mostrarsi con tutte le sue eccellenze. Ci sono tante aziende desiderose di mettere in mostra i loro prodotti, la loro storia, le tradizioni e la cultura di una terra piena di opportunità. L’enogastronomia di qualità è un fiore all’occhiello della nostra Regione, dobbiamo valorizzare questo settore e fare in modo che possa diventare sempre più un asset per creare sviluppo economico e per attrarre turismo”, ha evidenziato Occhiuto, il quale ha anche tenuto a battesimo la prima bicicletta da corsa realizzata in legno di castagno dell’Aspromonte.

Promossa dal Dipartimento turismo e marketing territoriale della Regione Calabria, Golosaria Milano 2023, sarà un’importante vetrina per i 28 espositori suddivisi tra area food, wine e mixo, con un ricco programma di degustazioni e show cooking.

Tre giorni per mostrare e raccontare le eccellenze calabresi in un apposito spazio dedicato alla ‘’Destinazione Calabria’ nel quale si promuoveranno le aziende presenti e si viaggerà nei diversi territori  anche degustando le prelibatezze realizzate dagli chef Antonio Petrone, Federica Di Lieto, Pippo & Piter Preston, Claudio Villella e Giorgione, l’oste più amato d’Italia, speciale ospite “fuori regione” ma molto innamorato delle tradizioni e dei sapori calabresi.

Molti saranno gli eventi e le cerimonie dedicate ai premi speciali che vedranno per la Calabria numerosi protagonisti da celebrare come Paolo Massobrio e Marco Gatti, e da ricordare come Nicodemo Librandi, scomparso di recente, padre dell’enoturismo e della valorizzazione del comparto enologico in Calabria.

A completare il racconto regionale ‘la Biblioteca Calabria”, messa a disposizione dalla Casa Editrice Rubbettino.

leggi anche..

I digital creators calabresi di Igers protagonisti alla Fiera internazionale ed al FestivaI sull’innovazione a Bologna

IgersItalia è partner della prima edizione bolognese di WMF – We Make Future. E la …