Auto precipita dalla banchina del porto di Corigliano, morto 41enne

Squadre dei vigili del fuoco del Comando di Cosenza, su segnalazione effettuata dalla guardia costiera, sono intervenute per il recupero di persona a bordo di una autovettura precipitata in mare dalla banchina del porto di Corigliano.
La vettura situata ad una profondita’ di circa 4 metri e mezzo.
Sul posto oltre alle squadre di terra si provvedeva alla richiesta del nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco che giungevano dai comandi di Bari e Taranto con ausilio di elicottero Drago VF68.
Gli stessi sommozzatori raggiungevano la vettura inabissata, una Fiat Uno, recuperando il corpo senza vita del conducente (classe 1982).
Sul posto carabinieri, guardia costiera e personale Suem118.
Al momento i vigili del fuoco con il supporto dei sommozzatori e della autogru giunta dalla sede centrale di Cosenza si stanno adoperando per l’eventuale recupero della vettura.

Aggiornamento:
Recuperata dai sommozzatori dei vigili del fuoco con supporto dell’autogru, la vettura precipitata per cause in corso di accertamento, dal molo del porto di Corigliano.

leggi anche..

“Non dire niente, che m’attaccanu”, sospeso collaboratore scolastico di Taurianova, indagato per violenza sessuale nei confronti di studentessa tredicenne

I Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, coordinati dal Procuratore Emanuele Crescenti e dal …