Rende, prima riunione di giunta con assessore Badolato, Manna: “Maggioranza femminile per superare gap di genere in politica”

Prima riunione di giunta oggi pomeriggio a Rende che, con l’esordio da assessore ai lavori pubblici di Clelia Badolato: “registra una maggioranza femminile. Un messaggio politico di grande impatto in un paese in cui i gap di genere non sono affatto superati e in cui le donne in Politica sono ancora sotto rappresentate”, ha sottolineato il primo cittadino Marcello Manna.

“La parità di genere è un valore fondamentale, un principio cardine del pilastro europeo dei diritti sociali e in tal senso le istituzioni sono chiamate a favorire politiche e modelli che vadano in questa direzione. É questa una battaglia culturale e di civiltà che deve interessare in maniera trasversale i luoghi della politica. È infatti necessario promuovere azioni sinergiche che puntìno sulle pari opportunità per il benessere di tutta la Calabria e che contrastino il vuoto di presenza di genere nell’esperienza politica che da decenni caratterizza la nostra regione.
Solo così possiamo pensare di riscattare la Calabria da anni bui di arretratezza sociale, economica e culturale. Per questo chiediamo e auspichiamo che siano candidate donne alla presidenza regionale e che sia rispettata la democrazia paritaria. Garantire pari opportunità significa restituire speranza all’intera comunità per la realizzazione di una democrazia effettiva che rappresenti non in termini minoritari, ma con autorità e capacità di influenza, la promozione e il sostegno della partecipazione delle donne alla politica”, ha concluso il sindaco Manna.

leggi anche..

A Mendicino un partecipato incontro con protagonisti i giovani e la politica

Giovani che si mettono in gioco e che si ergono a protagonisti della vita sociale, …