Saccomanno (Lega): “Grave situazione di ordine pubblico nel cosentino. Necessario un tavolo istituzionale”

“Le ultime vicende che hanno colpito il territorio cosentino devono far riflettere. Azioni criminali di ogni genere che stanno terrorizzando i cittadini e che comprovano l’esistenza di gruppi malavitosi che controllano il territorio e che operano con la massima tranquillità per far valere il proprio potere o l’acquisizione di questo. Corigliano-Rossano, Scalea, Cetraro, ecc. sono state investite di ripetuti episodi molto gravi che devono portare ad uno sforzo ulteriore per cercare di contrastare il fenomeno criminale. Appare, veramente, indispensabile che le popolazioni vengano aiutate per cercare di superare questo momento di recrudescenza che mette a rischio sia la democrazia che la sicurezza delle comunità.

Gli innumerevoli sforzi delle Forze dell’Ordine e della Magistratura, a cui va il plauso di tutti, non sono risultati sufficienti per cercare di mitigare l’ondata di attentati, aggressioni, omicidi, ecc., che oramai sono diventati quasi una consuetudine giornaliera. In tali condizioni, è rilevante la convocazione di un tavolo tecnico per assumere quelle iniziative ed interventi che il territorio merita, facendo sentire il peso di uno Stato presente e che non lascia da sole le comunità. Così come, è indispensabile che i cittadini riprendano fiducia nelle istituzioni e continuino una indispensabile collaborazione per sostenere le azioni delle Forze dell’Ordine.

Lo dichiara Giacomo Francesco Saccomanno, Commissario regionale della Lega in Calabria.

leggi anche..

Regione, Ok Giunta a provvedimenti su turismo, istruzione, welfare, sport e sistema imprenditoriale

La Giunta della Regione Calabria, nella seduta odierna, su proposta del presidente, Roberto Occhiuto, ha …