A Cosenza la Prima Prova nazionale del Circuito Master di scherma 2023/24

Cosenza ospiterà la Prima Prova nazionale del Circuito Master di scherma 2023/24. Sabato 30 settembre e domenica 1° ottobre centinaia di atleti delle categorie Master invaderanno la città dei Bruzi armati fino ai denti per contendersi i gradini del podio che sarà allestito al PalaCosentia (ex PalaFerraro).

Il Circuito Master di scherma è strutturato in cinque gare nazionali che concorrono a stabilire il ranking di categoria e che si conclude con le finali del Campionato Italiano Master di scherma che, per questa stagione agonistica, si terranno a Verona nei primi giorni di giugno. La prova di Cosenza – organizzata dal Club Scherma Cosenza – vedrà affrontarsi le schermitrici e gli schermidori di tutte e tre le specialità. La giornata di sabato sarà dedicata alla spada, mentre domenica saranno protagonisti fioretto e sciabola.

Le categorie Master della scherma – individuate come Veteran in ambito internazionale – comprendono le fasce Over 40, Over 50, Over 60 e Over 70. Nel circuito italiano è prevista una categoria aggiuntiva Over 23 per gli atleti di età compresa fra i 23 e i 39 anni. Verranno quindi assegnate 15 medaglie d’oro ai vincitori delle gare maschili e altrettante alle vincitrici delle gare femminili.

Si prospetta un weekend di gare entusiasmante. La scherma italiana è da sempre sinonimo di eccellenza e questa eccellenza non resta confinata nel gruppo degli atleti d’élite in piena attività agonistica, ma si diffonde anche a livello locale e si perpetua nel tempo con atleti che continuano a praticare negli anni la nobile arte. Sarà così possibile vedere in pedana vere e proprie leggende dello sport italiano, come Cosimo Ferro (medaglia olimpica a Los Angeles 1984) o Federico Bollati (campione italiano 2009), insieme a eccellenze straniere che hanno scelto il nostro Paese per coronare una carriera sportiva di altissimo livello insegnando scherma, come Andrés Carrillo Ayala (campione panamericano nel 2003 e nel 2007 e componente della squadra cubana ad Atene 2004) che oggi è Maestro del Club Scherma Bari. Ma saliranno in pedana anche gli atleti oggi ai vertici delle rispettive categorie, come i campioni mondiali Master in carica (Bandieri, Benucci, Bocconi, Bonsignore Zanghì, Busi, Camerin, Cirillo, Di Russo, Drigo, Emmerich, Feira Chios, Ferro, Ganassin, Gardini, Garzini, Lanciotti, Lo Muzio, Mandrioli, Marino, Paroli, Strano, Vincenzi, Wei) molti dei quali sono in partenza per i prossimi Campionati Mondiali di Daytona Beach che, a metà ottobre, chiuderanno ufficialmente la stagione agonistica 2022/23.

Il presidente del Club Scherma Cosenza, Luigi Perri, commenta così lo sforzo organizzativo che la sua società sta mettendo in campo: «Portare nella nostra città una gara nazionale è un grande impegno, ma è soprattutto fonte di grande soddisfazione per tutto il nostro staff e per il movimento schermistico calabrese in generale. Questa gara in particolare è la ciliegina sulla torta di un’annata agonistica che ci ha dato grandissime gioie, con la vittoria di Francesco Dodaro nel Campionato Italiano Gold Under 17 e con la convocazione di Mauro Monteforte fra gli atleti che rappresenteranno l’Italia nei prossimi Campionati Mondiali Master di Daytona Beach. Invitiamo tutti i nostri concittadini ad affollare il PalaFerraro nelle due giornate di gare, entrambe saranno a ingresso gratuito. Potrete ammirare un grande spettacolo di scherma, con protagonisti i migliori schermidori Master del mondo. E potrete fare il tifo per gli atleti calabresi impegnati in pedana, fra i quali potrebbe celarsi una rentrée a sorpresa.»

L’appuntamento con la scherma “dei grandi” è quindi per il 30 settembre e il 1° ottobre, presso il PalaCosentia di Cosenza.

leggi anche..

Graziano, un fulmine alla Granfondo dei Bruzi

Un’edizione che resterà nella storia, quella della GF del Bruzi, la prova di Laino Borgo …