A Rende, 28-29 aprile, forum sugli accessi vascolari con infermieri e medici chirurghi

Un congresso che si annuncia molto partecipato ed interessante. All’hotel San Francesco di Rende, venerdì e sabato prossimi 28 e 29 aprile, avrà luogo un forum sugli accessi vascolari organizzato dall’Opi di Cosenza e dall’UO Oncologia di Paola. Infermieri e medici chirurghi dunque, insieme, per far conoscere e migliorare le pratiche cliniche sugli accessi vascolari a breve medio e lungo termine. Programma scientifico articolato in quattro sessioni: due il venerdì pomeriggio e due il sabato mattina con diversi ed importanti relatori.“L’evento serve non solo a trasferire il know how richiesto per il posizionamento di un Picc, ma anche per creare una mentalità moderna ed europea relativamente a questa competenza infermieristica”, anticipa il presidente dell’Ordine degli infermieri di Cosenza, Fausto Sposato. Che è anche presidente del congresso insieme a Gianfranco Filippelli e Francesco Sinopoli. Mentre il responsabile scientifico è Luigi Aloia.

“Più del 95 % dei pazienti ospedalizzati sono portatori di almeno uno dei diversi tipi di device venoso, saper scegliere quello giusto per ogni esigenza terapeutica e del paziente, saperlo impiantare con la tecnica più adeguata, saper capire differenze e potenzialità volte a prevenire le complicanze è la chiave di svolta per un’assistenza infermieristica mirata, professionale e razionale”, il messaggio del forum.

Tantissimi i patrocini istituzionali e le aziende private, oltre che le associazioni impegnate sul territorio. Un nome su tutti: l’associazione dedicata ed intitolata a Jole Santelli, già presidente della regione Calabria. Le due sorelle apriranno la kermesse scientifica.

leggi anche..

Un calabrese ai vertici dell’ANAT

C’è anche un calabrese ai vertici dell’ANAT (Associazione nazionale agenti teatrali & spettacolo): si tratta …