A Rende arriva spazio Ikea, aperto il Plan&Order Point

“Da oggi anche i calabresi potranno contare sulla presenza di Ikea sul territorio con l’apertura di uno spazio all’interno del Centro Commerciale Metropolis di Rende”. Lo riferisce un comunicato dell’azienda.

“Il Plan&Order Point, nuovo formato pensato per essere più accessibile e vicina a chi abita lontano dalle tradizionali realtà Ikea – è detto nel comunicato – si svilupperà su una superficie di circa 60 mq dedicati alla pianificazione dei diversi spazi della casa, dalla cucina al living alle camere da letto: grazie al supporto di co-worker esperti in consulenza, i visitatori potranno lasciarsi ispirare da parte dell’assortimento Ikea e contestualmente ordinare tutto il resto dell’offerta scegliendo il servizio di consegna più comodo. I clienti potranno decidere di ricevere i prodotti direttamente a casa, ritirarli presso gli uffici postali del territorio oppure nei punti di ritiro presenti a Cosenza, Reggio Calabria, Catanzaro e, in provincia di Cosenza, a Paola, Praia a Mare, Trebisacce, Acri e Rossano.

In occasione dell’apertura del nuovo Plan&Order Point per quest’ultima modalità di ritiro è previsto uno sconto: il servizio, infatti, sarà disponibile a 5 euro”. “Oggi per noi – ha detto Anthony Joseph Iuliano, market manager di Ikea Cosenza – è una giornata di festa, finalmente possiamo accogliere i clienti che vivono in Calabria e che da sempre ci dimostrano apprezzamento e affetto rendendo più semplice l’incontro con noi e la nostra offerta”.

In occasione dell’apertura del Plan & Order Point di Rende, Ikea collaborerà, riporta ancora il comunicato, con Moci Cosenza, l’associazione di promozione sociale che sul territorio si occupa di accoglienza e integrazione, fornendo gli arredi per l’allestimento di spazi dedicati ai minori per l’accompagnamento extrascolastico e per le attività didattico-educative e allo Spazio Donna che vede impegnata l’associazione nella prevenzione della violenza di genere.

leggi anche..

Un calabrese ai vertici dell’ANAT

C’è anche un calabrese ai vertici dell’ANAT (Associazione nazionale agenti teatrali & spettacolo): si tratta …