Lions Club Cosenza Castello Svevo, “Per chi suona la campanella”. Adottiamo uno scolaro in africa

Lo scorso 29 ottobre, presso l’Hotel San Francesco, il Lions Club Cosenza Castello Svevo ha presentato il progetto “Per chi suona la Campanella. Adottiamo un bambino in Africa” realizzato in collaborazione con la scuola paritaria Piccole Stelle di Cosenza.

Il service, illustrato dal presidente del Lions Saverio Daniele e dalla direttrice della scuola Angela Falbo, consiste nel promuovere l’adozione a distanza di bambini del Gambia allo scopo di garantire loro l’istruzione primaria mediante il versamento mensile della cifra prevista per la frequenza della scuola statale nel Paese africano.

L’iniziativa ha riscosso fin da subito un grande successo e già nella giornata di domenica si sono concretizzate due adozioni che saranno seguite periodicamente e con attenzione dal Lions ClubCosenza Castello Svevo al fine di controllare la regolarità e l’effettiva destinazione allo scopo previsto delle somme che saranno corrisposte da tutti coloro che vorranno adottare un bimbo per garantirgli il diritto allo studio.

Il progetto s’inserisce nel programma del Presidente Saverio Daniele che quest’anno ha voluto dedicare particolare attenzione al mondodella scuola e soprattutto ha concentrato molti sforzi sul sostegno alle popolazioni africane. Il progetto infatti farà da apripista ad altre importanti iniziative già in cantiniere come il service “Un gol per la speranza” pensato per la realizzazione di una scuola di calcio in Gambia.

leggi anche..

I digital creators calabresi di Igers protagonisti alla Fiera internazionale ed al FestivaI sull’innovazione a Bologna

IgersItalia è partner della prima edizione bolognese di WMF – We Make Future. E la …