Cosenza, Caruso e Incarnato: “Bene la capacità di attrarre fondi PNRR, ma ora occorre rilanciare anche il POR”

“Ringraziamo il Governatore Roberto Occhiuto, che in una sua disamina, riportata da alcuni organi d’informazione, sulla capacità di attrarre fondi PNRR in Calabria, evidenzia la straordinaria performance del Comune di Cosenza che ha ottenuto circa 21 milioni e mezzo di euro per la riqualificazione di quartieri degradati e per progetti tendenti all’inclusione sociale.
Un risultato frutto della determinazione portata avanti dalla nostra amministrazione comunale di cui anche la Regione Calabria oggi può fregiarsi. Di ciò siamo soddisfatti”. E’ quanto affermano in una nota congiunta il sindaco Franz Caruso e l’assessore all’urbanistica Pina Incarnato che riaccendono i riflettori sull’importante progetto di riqualificazione e rigenerazione degli edifici di edilizia residenziale pubblica e di spazi pubblici nei quartieri di via Popilia,via Saverio Albo e via degli Stadi, per il quale  sono stati anche già affidati i lavori per 15 milioni di euro, e su progetti di Sport ed inclusione sociale del Palasquash e della palestra indoor per persone diversamente abili alla Città dei Ragazzi per i restanti sei milioni e mezzo di euro.
“Cosenza – incalzano il sindaco Franz Caruso e l’assessore Incarnato – sta dimostrando, non solo di vincere la sfida del PNRR per capacità progettuale e di spesa, collocando il nostro Comune tra i più virtuosi, ma anche di volerla portare avanti partendo da dove gli altri non sono mai arrivati: dai quartieri popolari fino a ieri abbandonati a se stessi. Ciò è per noi motivo di orgoglio e siamo contenti che lo sia anche per il Governatore Roberto Occhiuto a cui, però, chiediamo maggiore attenzione sui Fondi POR 2023. Il PNRR, infatti, non è e non può essere la panacea di tutti i mali, attese anche le indispensabili  e fondamentali risorse del POR Calabria di cui  la nostra regione e la città di Cosenza non possono assolutamente permettersi di perdere  neanche un centesimo di alcun tipo di finanziamento, specialmente se riferito a infrastrutture  per la mobilità o per la sanità”.
“Detto ciò – concludono il Primo Cittadino e l’assessore all’Urbanistica – esprimiamo preoccupazione sul richiamo a fare in fretta proveniente dalla commissione europea di controllo della spesa dei Fondi UE, e con l’occasione chiediamo al Presidente Roberto Occhiuto di essere informati tempestivamente sulle procedure relative alla realizzazione della metropolitana leggera Cosenza, Rende-Unical, che, per non perdere le risorse ad essa destinata, dovrebbe essere cantierata entro questo 2023”.

leggi anche..

Regione, Ok Giunta a provvedimenti su turismo, istruzione, welfare, sport e sistema imprenditoriale

La Giunta della Regione Calabria, nella seduta odierna, su proposta del presidente, Roberto Occhiuto, ha …