FdI Corigliano Rossano: «Incondizionata solidarietà a Marinella Grillo. Non sottovalutare l’escalation criminale nella Sibaritide»

“Nei mesi scorsi, quando la città di Corigliano Rossano ha chiesto aiuto, i continui atti intimidatori che si susseguivano quotidianamente sono stati sottovalutati. In queste ultime settimane, la recrudescenza criminale in atto sta dimostrando che c’è stato un grave errore di valutazione dei fenomeni criminali.

Oggi la nostra città, la Sibaritide, tornano a chiedere aiuto allo Stato perché l’escalation criminale che sta colpendo istituzioni, giornalisti, imprenditori, non si può più consentire. Lo Stato non può più permettere alla criminalità di avanzare destabilizzando la cittadinanza, che chiede sempre più garanzia e sicurezza.

Servono interventi celeri, le forze dell’ordine che operano sul territorio, a cui va il nostro ringraziamento, non bastano. Servono uomini e mezzi, serve l’intervento fermo della Prefettura a tutela della cittadinanza, delle istituzioni, colpite al cuore con un atto criminale, la scorsa notte. Il circolo di Fratelli d’Italia di Corigliano Rossano manifesta piena ed incondizionata solidarietà alla presidente del consiglio comunale, seconda carica istituzionale della città, Marinella Grillo. Siamo certi che nonostante gli attacchi non indietreggerà di un solo millimetro nella sua mission.

Al contempo esprimiamo vicinanza e ferma condanna per l’atto intimidatorio subito dal giornalista della Gazzetta del Sud, Luigi Cristaldi. Istituzioni e stampa sono sacre e tali devono restare. Allo Stato l’invito a stringere il campo con interventi tempestivi come l’innalzamento del commissariato di Polizia a primo dirigente. La città laboriosa di Corigliano Rossano, la Sibaritide, traini economici della regione, meritano cure ed attenzioni”.

Così in una ora il circolo di Fratelli d’Italia di Corigliano Rossano.

leggi anche..

Regione, Ok Giunta a provvedimenti su turismo, istruzione, welfare, sport e sistema imprenditoriale

La Giunta della Regione Calabria, nella seduta odierna, su proposta del presidente, Roberto Occhiuto, ha …